Pagina 1 di 1

Regolamento giro d'Italia 2016

Inviato: 15/05/2016, 10:54
da emmea90
Regole per l'assegnazione delle maglie
Maglia rosa
Si sommano i tempi di percorrenza delle tappe per ogni corridore, il corridore col tempo inferiore ha diritto a portare la maglia rosa. La classifica della maglia rosaviene usata, in ordine inverso, come ordine di partenza per le tappe a cronometro individuali. In caso di parità la maglia rosa sarà assegnata a chi avrà ottenuto meno millesimi di ritardo nelle cronometro individuali, qualora queste non siano state disputate sarà la somma dei piazzamenti a fare la differenza. In caso questa sia pari la farà il miglior piazzamento nell'ultima tappa.
Sono previsti abbuoni all'arrivo di 10, 6 e 4 secondi ai primi tre classificati e di 3, 2 ed 1 secondo al secondo TV di ogni tappa.

Tempo massimo

Al fine di determinare il tempo massimo di percorrenza, le tappe sono state suddivise in cinque categorie, con riguardo alla diversa natura del percorso:
- categoria a: tappe senza particolari difficoltà
- categoria b: tappe di bassa difficoltà
- categoria c: tappe di media difficoltà
- categoria d: tappe di alta difficoltà
- categoria e: tappe a cronometro individuale

Conseguentemente il tempo massimo è stato così fissato:
- per la categoria a) il tempo del vincitore è aumentato:
del 7% se la media chilometrica è uguale o inferiore a 40 km/h
dell'8% se la media è compresa tra 40 e 45 km/h
del 10% se la media è superiore ai 45 km/h
- per la categoria b) il tempo del vincitore è aumentato:
dell'9% se la media chilometrica è uguale o inferiore a 37 km/h
del 10% se la media è compresa tra 37 e 41 km/h
del 11% se la media è superiore ai 41 km/h
- per la categoria c) il tempo del vincitore è aumentato:
dell'9% se la media chilometrica è uguale o inferiore a 35 km/h
del 10% se la media è compresa tra 35 e 39 km/h
del 11% se la media è oltre 39 km/h
- per la categoria d) il tempo del vincitore è aumentato:
del 16% se la media chilometrica è uguale o inferiore a 30 km/h
del 17% se la media è compresa tra 30 e 34 km/h
del 18% se la media è oltre 34 km/h
- per la categoria e) il tempo del vincitore è aumentato del 30%

Il Collegio dei Commissari, sentito il parere del Direttore del Giro, in considerazione di particolari condizioni atmosferiche, di altri eventi ritenuti eccezionali, di comprovati infortuni o incidenti, può riammettere in gara concorrenti giunti fuori tempo massimo aumentando lo stesso fino a un massimo del 25% di quello stabilito dal presente articolo, con applicazione dell’art.2.6.032 per la “Classifica a punti”.
Il tempo massimo, calcolato sulla base del tempo del vincitore espresso al minuto secondo, deve essere successivamente calcolato al minuto primo superiore.

Maglia rossa
a) all'arrivo di ogni tappa, esclusa la cronometro a squadre, in base all’ordine d'arrivo e secondo la categoria della tappa, saranno assegnati rispettivamente i punti:
categoria a e b: (primi 15 classificati) 50, 35, 25, 18, 14, 12, 10, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1
categoria c: (primi 10 classificati) 25, 18, 12, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1
categoria d e e: (primi 10 classificati) 15, 12, 9, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1
b) per ogni traguardo volante (due per tappa) in base all’ordine di passaggio e secondo la categoria della tappa, saranno assegnati rispettivamente i punti:
categoria a e b: (primi 8 classificati) 20, 12, 8, 6, 4, 3, 2, 1
categoria c: (primi 5 classificati) 10, 6, 3, 2, 1
categoria d: (primi 3 classificati) 8, 4, 1
In caso di arrivo a pari merito il previsto punteggio verrà sommato e quindi diviso tra i corridori aventi diritto; gli eventuali decimali saranno arrotondati alla cifra intera superiore.
Al termine di ogni tappa verrà compilata una classifica che terrà conto della somma dei punti conquistati all'arrivo della tappa e nei traguardi volanti.

Maglia azzurra
Per la classifica di "miglior scalatore" saranno assegnati ai corridori, secondo l'ordine di passaggio al termine delle salite, punteggi differenziati che, tenendo conto delle specifiche difficoltà, sono state suddivise in cinque categorie.
Cima Coppi. 45-30-20-14-10-6-4-2-1
1° Categoria. 35-18-12-6-4-2-1
2° Categoria. 15-8-6-4-2-1
3° Categoria. 7-4-2-1
4° Categoria. 3-2-1
Nel caso di gara in linea vale l'ordine di transito, nel caso di gara a cronometro varrà invece il tempo impiegato dai piedi della salita sino alla sua sommità. In caso di parità indossa la maglia chi è passato più volte in prima posizione su più HC, quindi, in caso fosse pari, chi è passato più volte in prima posizione su 2a cat, quindi 3a cat, quindi 4a cat, quindi la classifica generale.

Maglia bianca
Per la classifica Giovani valgono le stesse regole della classifica generale, con la sola condizione che tale classifica è riservata ai corridori nati dopo il 1° Gennaio 1991.

Classifica squadre
Al termine di ogni tappa, per ogni squadra, si sommano i tempi dei tre corridori migliori. La squadra con il miglior tempo indossa il numero giallo. In caso di parità conta il numero di vittorie per squadra nelle classifiche individuali di squadra di tappa, quindi il numero di secondi posti e così via.

Premio Combattività
Il premio combattività del giorno viene assegnato dalla Giuria ad eccezione delle tappe a cronometro e dell'ultima tappa. Al termine viene premiato un supercombattivo

Premio Azzurri d'Italia
Il premio Azzurri d'Italia viene assegnato al migliore italiano della generale al termine del giro e consiste in 5000 euro.

Immagine

Re: Regolamento giro d'Italia 2016

Inviato: 29/05/2016, 22:09
da emmea90
Per quanto riguarda la classifica sprint intermedi, verranno assegnati 500€ al suo leader anziché 500-400-300-200-100 in base alla giornaliera.

La cima coppi, inoltre, assegnerà 5000-2000-1000€ ai primi 3.