Pagina 2 di 2

2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 07/07/2011, 11:58
da emmea90
Anteprima 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte
Ecco la prima grande sorpresa all'interno della prima settimana di gara, resa possibile dalla conformazione del territorio corso. La ripartenza da Porto Vecchio, lunedì 4 luglio, sarà infatti seguita da pianura soltanto nei primi 50 km scarsi della frazione più lunga della quattro-giorni corsa. Dopo poco meno di 49 km, i corridori inizieranno infatti a salire verso il primo dei ben otto GPM in programma, il Col de Larone, 7 km e 600 metri di scalata al 6,3% di pendenza media. Un'ascesa discretamente impegnativa, ma solo un riscaldamento se comparata al successivo Col de Bavella, 8 km scarsi di ascesa all'8,5% di pendenza media, asperità premiata infatti da un Gran Premio della Montagna di 1a categoria. Dalla vetta mancheranno poco più di 130 km al traguardo: non certo il trampolino ideale per l'attacco dei grandi della classifica, ma difficoltà che si presta ad essere teatro del lavoro di qualche squadra dal leader particolarmente ispirato.
Meno impegnative, ma comunque utili a favorire eventuali gruppi di fuggitivi, le successive ascese: la Côte de Quenza, 3700 metri di salita al 3,6%, la Côte de Serra-di-Scopamène, 3,8 km al 5,1% di pendenza media, il Col de Vaccia, 7 km e 100 metri al 5,1%, e il Col de Verde, 11,9 km al 3,6% di media, con lo sprint intermedio di Zicavo collocato nel tratto pianeggiante compreso fra queste ultime due ascese, al chilometro 121,8.
Il tasso di difficoltà dei colli tornerà a salire significativamente con la penultima asperità d giornata, il Col de Sorba, ascesa di 9 km e 800 metri con pendenza media del 6,2%, ad andamento piuttosto regolare. Dal GPM mancheranno 30 km scarsi al traguardo, e pertanto questo colle e la successiva discesa - molto tecnica e piuttosto ripida nella prima parte - potrebbero rappresentare il punto giusto per inscenare un attacco, magari anche per qualche nome di spicco particolarmente in palla. Molto meno impegnativo, ma potenzialmente selettivo in virtù delle molte ascese già nelle gambe, l'ultimo scoglio prima dell'arrivo, il Col de Belle Granaje, 6,5 km al 4,4%, con termine a 8 km esatti dalla linea bianca, tutti in discesa. Per Corte si tratterà ovviamente della prima volta quale sede d'arrivo del Tour, e il tracciato della frazione lascia immaginare che non si tratterà di un esordio anonimo.
GPM: Col de Larone (2a categoria, 597 m, 7,6 km al 6,3%, km 55,9); Col de Bavella (1a categoria, 1240 m, 7,9 km all’8,5%, km 68,4); Côte de Quenza (4a categoria, 810 m, 3,7 km al 3,6%, km 83,9); Côte de Serra-di-Scopamène (4a categoria, 921 m, 3,8 km al 5,1%, km 91,8); Col de Vaccia (3a categoria, 1193 m, 7,1 km al 3,6%, km 106,7); Col de Verde (3a categoria, 1289 m, 11,9 km al 3,6%, km 140,9); Col de Sorba (2a categoria, 1311 m, 9,8 km al 6,2%, km 169,8); Col de Belle Granaje (3a categoria, 733 m, 6,5 km al 4,4%, km 191,0)
TRAGUARDO VOLANTE: Zicavo (km 121,8)
DIPARTIMENTI: Corse du Sud (km 0-36); Haute-Corse (km 36-59); Corse du Sud (km 59-141); Haute-Corse (km 141-arrivo)

Immagine
Immagine

Immagine
Marino: Che anche oggi la pioggia nel frutteto possa continuare a cadere sui nostri volti mariani, come diceva il Pascoli, lontano da queste meravigliose coste di quell'isola che diede i natali al più grande condottiero francese: D'artaghan.
Immagine
Sgarbozza: Ghe gazzo hai deddo?
Marino: Buongiorno da Portovecchio. Come si dice in questi casi, o come è solito dire Auro dopo la decima porzione: "ora si comincia a fare sul serio".
Regia: Marino non è bello parlare male di chi non può difendersi.
Marino: Nazareno ti ricordo che Auro non può difendersi perché sta facendo la terza colazione.
Regia: E io ti ricordo che dovresti parlare della tappa altrimenti dò subito la linea a Cassani.
Marino: A proposito di Cassani, ho un messaggio anche per Davide: parcheggia ancora in garage la tua macchina davanti alla mia e te la rigo.
Regia: Come hai fatto a capire che era la macchina di Davide, Marino?
Marino: Era a pois, il navigatore ammette come destinazione solo isola 2000 dicendo che comunque arriverai in ritardo e quando l'ho accesa ha fatto bghum bghum.
Regia: E' la più grande stronzata che io abbia mai sentito Marino
Marino: E dire che abbiamo in trasmissione Sgarbozza, eh.
Sgarbozza: Gheccendro io?
Marino: Me lo sto chiedendo da tre anni gigi. In ogni caso prima di Cassani darei la linea a Pietro Plastina per vedere cosa dice il mondo della rete.
Immagine
Plastina: Si, buongiorno anche dalla postazione PC. La rete è in fermento per questa tappa. Ci scrive Mattia da Serre: "Waglio, si nun vinc a gibbè vi faccio nu culo quadro"
Marino: Penso che questo messaggio Auro non lo avrebbe mai fatto passare. Hai qualcosa di utile?
Plastina: Si, ecco, c'è Damiano da Cerro Veronese che si scusa per aver fatto lavorare fino a tardi il camion-balè nella tappa di ieri.
Marino: Pietro ho detto utile.
Plastina: Si, ci scrive Matteo da Borgarello: "Porc *** la mad*** putt***".
Marino: Gigi ti ho detto di non passare queste prima che la Lei ci cacci tutti, dobbiamo agire come se fossimo una TV libera, non i prendinculo della destra e del vaticano.
Regia: Marino noi siamo indipendenti dal vaticano
Marino: A me risulta che tu abbia ottenuto il posto di regista in cambio di una non denuncia a Don Seppia Nazareno.
Regia: CASSANI SUBITO!
*** video ***
Immagine
Cassani: Centonovantanove chilometghi... da Poghtovecchio a Coghte... è la tappa più dugha di quelle coghse...
Sgarbozza: Ancghe berchè finora hanno gorso solo uno sbrint e un brologo...
Marino: Gigi non perdi mai una buona occasione di stare zitto vero?
Regia: Avete tutti e due il microfono aperto!!!
Marino: Taci o apro qualcosa d'altro....
Cassani: ... eccoci quindi già sulla cima del col de la bavella. Oltghe tghenta chilometghi di salita, consideghato anche il col du laghone... con punte del 10 peghcento nel finale...
Marino: Ha già vergognosamente preso la macchina?
Cassani: ...dopo la bavella... le salite... saranno meno dure... il col de vaccia.... 16 chilometghi... ma mai oltghe il cinque peghcento. Qui si agghiveghà a zicavo... con un tghaguaghdo volante.... che ghisulteghà anomalo dato che difficilmente i velocisti ghesisteghanno sulla bavella. Attacchi dei big pghobabilmente li vedghemo sul col de soghba, la cui cima è posta a 29 chilometghi dall'agghivo, ma non saghanno tutti in discesa, il col du belle ghanaje saghà l'ultima aspeghità di questa dugissima tappa.
Marino: Sono molto vicino in questo momento al logopedista di Cassani. Pietro qualcosa d'altro dalla rete?
Plastina: Si, ci scrive Angelo da Ovaro: "dite un'altra volta che questa tappa è dura e vi chiudo le antenne"
Marino: Ok, diamo il colpo di grazia a questa trasmissione. Gigi, pronostici.
Sgarbozza: Si, diedro Dabiabo Cubego vedo Addy Scheck, Abbetto Cottado, Igo Atto, Janè Brajovì, Chri Hornè, Samue Sachez, Roma Kroizighè, Robe Gesi, Mighele Scapponi, Danilo biluca, Viccezzo Nibbali....
Marino: In attesa che finisca di leggerci la starlist, linea ad Auro Bulbarelli per la diretta della prova del cuoco, ehm scusate della tappa odiena.

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 19:12
da Gigilasegaperenne
Jarod Parker ha scritto:Siamo molto delusi che Alessandra De Stefano non abbia commentato minimamente l'azione della Leopard, in particolare Andy si aspettava maggiore considerazione. zizi

Rinnoviamo invece i nostri complimenti a Marino Bartoletti per l'ottima trasmissione. Per quanto concerne la tappa, complimenti a Vinokourov per la conquista della maglia gialla

Team Leopard Trek

Alessandra era impegnata a portare a termine una missione durata mesi zizi

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 19:47
da Marquetz
Marquetz: "Una maglia veramente inaspettata. Questa mattina non partivamo certo per fare la tappa, avevamo messo due uomini in fuga proprio per passare una giornata tranquilla...
Il Vino si è trovato tra i big quasi senza accorgersene, ma ha subito notato che Roman era dietro...purtroppo i due gregari in gruppo erano al gancio e nemmeno i due ragazzi davanti hanno potuto dare una mano. Se Roman ha perso solo 25" è certamente merito di Saxo e Euskaltel, bisognerà pensare come ringraziarli...
Adesso bisogna vivere alla giornata, Alexandre sa bene che non abbiamo una squadra tale da poter controllare in scioltezza le tappe che verranno ma cercheremo di onorare la maglia.
".

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 20:06
da wanka
Non speravamo certo di vincere ma perdere così tanto nel finale nemmeno. Né da parte di Hivert, che sembra aver pagato tanto la fuga, né tantomeno da parte di Coppel, che nel finale sembra essere stato dimenticato...

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 20:16
da iv3rson
Quest'oggi è andata male, i big non hanno concesso nulla, dovremo inventarci qualcosa per onorare il Tour ed ottenere qualche risultato

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 20:24
da cunego95
Oggi è andata abbastanza bene per Scarponi , bisogna continuare di questo passo

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 20:50
da Cancellara91
Mannaggia, gli organizzatori non han capito mezza tattica Lampre mi sa :nana:

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 21:21
da BubbaDJ
"Siamo molto delusi dal comunicato della Movistar. Prima di tutto consiglio una gita a Lourdes e magari un mago per togliere i riti Voodoo che hanno causato la morte di Tondo e la grave deficenza mentale di Soler. Poi aggiungiamo che non spetta a loro decidere cosa dovrebbero fare i capitani. Se fossi nella Movistar cercherei di stare zitto e imparare a gestirsi meglio tatticamente, non è così che si trovano alleati. L'organizzazione ha voluto dare un chiaro segnale per porre una tappa di un'assoluta bellezza e varietà di interpretazione tattica come quella odierna, quindi è stato uno stimolo per tutti. Sperando che la Movistar cambi atteggiamento, altrimenti ci auspicheremo che anche gli altri membri del Team facciano una gita a Roma per essere intervistati da Spaziociclismo. Vezzani e Tondo ci avevano rivelato, sulla falsariga del motto delle Iene: "Spaziociclismo porta bene". è tutto. "

Team Leopard Trek

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 08/07/2011, 21:49
da simoni92
Domani cmq spacchiamo il culo a tutti! RULOZ

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 0:05
da go_lance_pcm
Saluti dall'Inghilterra...

RadioShack, che tam RULOZ Anche se e' certamente ridicolo che i big si mettano a spendere energie inutili per fare pochiussimi distacchi su salite di terza categoria. Noi siamo freschi e ci troveremo pronti alla terza settimana. Inutile anche il crollo di Kloden, unicamente per ledere il team. A parte questo nient'altro da commentare, a parlare saranno i fatti.

Per domani ovviamente, devo essere superveloce, prime 50 posizioni, un bel niente e vedere che succede. Negli ultimi 3 km defilarsi per evitare cadute rischiose

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 3:22
da Cristiano Ronaldo
''Saluti a Tamburello, che ha abbandonato il tour in ammiraglia per andare in vacanza, bel DS -.-'

CR

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 9:59
da emmea90
E nemmeno le tattiche generali ci ha dato 59@@

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 12:10
da alluddha
Bene Bene, il mio VdB stanotte rilascio in comunicato ora son di fretta :lol:

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 12:31
da Squiz
Roche a 20' dietro a gente come Cavendish e Renshaw :shock: :shock: :shock: Si è fermato a fare un riposino???

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 12:42
da Gigilasegaperenne
Andreas Engels ha scritto:Roche a 20' dietro a gente come Cavendish e Renshaw :shock: :shock: :shock: Si è fermato a fare un riposino???
No, ci è sfuggito completamente e generando in automatico la classifica è finito coi velocisti :asd: .

Adesso quando arriva Alessio sistemiamo :asd: .

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 12:46
da Squiz
Ah ok :asd: mi ero preso male :ahah:

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 13:30
da emmea90
Fixed

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 14:02
da simoni92
go_lance_pcm ha scritto:Saluti dall'Inghilterra...

RadioShack, che tam RULOZ Anche se e' certamente ridicolo che i big si mettano a spendere energie inutili per fare pochiussimi distacchi su salite di terza categoria. Noi siamo freschi e ci troveremo pronti alla terza settimana. Inutile anche il crollo di Kloden, unicamente per ledere il team. A parte questo nient'altro da commentare, a parlare saranno i fatti.

Per domani ovviamente, devo essere superveloce, prime 50 posizioni, un bel niente e vedere che succede. Negli ultimi 3 km defilarsi per evitare cadute rischiose
Tamburello le hai comprate le biciclette con le rotelle? :asd:

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 14:26
da Gigilasegaperenne
:24:

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 16:12
da spartacus
"Siamo sorpresi dalle parole della Leopard. Mi sembra abbastanza ovvio e comprensibile che una squadra di media fascia sia contrariata per non aver potuto approfittare al meglio di una tappa che, vista la collocazione all'interno del Tour, si presentava adattissima a delle fughe. E noi infatti avevamo preparato una strategia ottima, con tre uomini in fuga".

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 09/07/2011, 23:53
da go_lance_pcm
"I nostri uomini sanno gi' cosa fare a differenza degli altri che hanno bisogno di essere guidati col telecomando. Non rispondiamo alle dichiarazioni prodotte dalla mente bacata del ds Sky perch[ una discussione fatta sul nulla presente nel suo cervello non influisce"

Tamburini

Re: 2a Tappa: Porto Vecchio > Corte

Inviato: 10/07/2011, 12:46
da Squiz
"Anche oggi non abbiamo centrato pienamente l'obbiettivo che ci eravamo prefissati, speravamo di indossare la maglia a pois, ma ci siamo trovati di fronte un grande corridore come Anton, Gadret è stato bravo a prendere comunque un bel po' di punti che potranno venire bene nel futuro. Per il resto sia Peraud che Roche si sono difesi bene, sinceramente non ci aspettavamo che le squadre dei big facessero la corsa dura già da ora, quindi i nostri piani sono un po' saltati ma per oggi va abbastanza bene così, c'è tempo e spazio per toglierci tutte le soddisfazioni che vogliamo"