Pagina 1 di 1

Comunicati Quick Step

Inviato: 01/07/2011, 20:11
da Stylus
Tour: sequestrato pullman Quick Step

(ANSA) - PARIGI - Un pullman della squadra Quick Step e' stato sequestrato per controllo anti-doping a Challans, in Vandea, alla vigilia della partenza del Tour de France. Il veicolo e' stato trasportato dai gendarmi a La Roche-sur-Yon per essere sottoposto ad un'ispezione approfondita, secondo quanto riferito da una fonte vicina all'inchiesta. Con la Quick Step corrono il campione francese Sylvain Chavanel, 32 anni, ed il belga Tom Boonen, 30 anni, tre volte vincitore della Parigi-Roubaix.

In merito al sequestro di un nostro veicolo nell'ambito di un'inchiesta antidoping, la Quick Step Pro Cycling Team dichiara di essere rimasta assolutamente stupefatta. A causa di questo disdicevole inconveniente abbiamo dovuto chiedere ad un pastore corso un passaggio su un suo furgone adibito al trasporto di pecore. Voi non potete immaginare quanto siano burberi e poco disponibili gli abitanti corsi, e quanto sia stressante e difficile il viaggio su un mezzo che non è adibito al trasporto di atleti ma bensì di pecore. Siamo rimasti esterrefatti poiché il sequestro ci è stato notificato con il solito motivetto del controllo antidoping quando tutta la Quick Step lavora per un ciclismo più pulito da anni e collabora assiduamente con la WADA. Pare che la lotta al doping sia diventato il motivo in nome al quale tutto è concesso, anche ciò che sarebbe normalmente illogico ed immorale. A tal proposito manifestiamo il nostro disappunto anche per la mancanza di tutela da parte dell'organizzazione del Tour de France, che pare essere rimasta sorda alla nostra richiesta di procurarci un mezzo alternativo all'altezza. E' chiaro che qualcuno gode dell'handicap inflitto a tutti gli uomini della Quick Step.