Pagina 2 di 3

7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 28/07/2013, 23:26
da emmea90
7a TAPPA: PARTHENAY > LIMOGES 185,5 km
Planimetria
Immagine
Altimetria
Immagine
Ultimi Km
Immagine
Gli sprinter potranno provarci, ma il traguardo della settima tappa sarà uno di quelli per cui le ruote veloci del gruppo dovranno sudare non poco. Il pericolo, per loro, si anniderà nella fase conclusiva di gara, fase alla quale quanto meno non dovrebbero avere problemi a presentarsi compatti. Da Parthenay, cui si giungerà dopo un trasferimento serale di una trentina di chilometri da Bressuire, il tracciato muoverà infatti lungo strade quasi sempre pianeggianti, che favoriranno uno sviluppo di corsa piuttosto lineare fino alle battute conclusive.
Quasi a preannunciare i trabocchetti insiti nelle battute conclusive, il percorso si farà però via via più nervoso nell'ultimo terzo di gara - comprendente fra l'altro lo sprint intermedio di Bellac, km 129 -, fino ad arrivare, ad una dozzina scarsa di chilometri dal termine, all'imbocco della prima asperità degna di nota di giornata: la Côte des Ribières, con i suoi 1800 metri al 5%, che si esauriranno a 9,5 km dal traguardo di Limoges. Qualcuno potrebbe provare già qui ad anticipare la volata di gruppo, anche se un eventuale fallimento del tentativo precluderebbe la chance di giocarsi il successo in un finale di difficile lettura.
Dopo aver costeggiato il fiume Vienne fino ad un chilometro e mezzo circa dall'arrivo, infatti, una svolta a destra segnerà l'inizio di una lieve ma costante ascesa che accompagnerà i corridori fino alla linea bianca, mantenendo negli ultimi 1400 metri una pendenza media del 3,9%. Nulla che possa preoccupare gli uomini di classifica, chiamati nei giorni a venire a superare ben altre difficoltà, ma abbastanza da alterare i valori in campo in uno sprint. Alcuni velocisti puri potrebbero così mancare dello spunto necessario, aprendo spiragli anche ad atleti battuti in un arrivo a ranghi compatti più canonico.
Si tratterà in sostanza di una tappa che lascerà spazio a molti di quei corridori che - dall'indomani - lasceranno con ogni probabilità il proscenio a chi dovrà lottare per il podio finale.
GPM: Côte des Ribières (4a categoria, 345 m, 1,8 km al 5%, km 176); Côte de Limoges (4a categoria, 287 m, 1,4 km al 3,9%, arrivo)
TRAGUARDO VOLANTE: Bellac (km 129)

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 4:25
da Cadel95
Ennesima fuga per noi con Flecha e Westra, con lo spagnolo che è stato anche insiginto del premio della combattività. Dal punto di vista del risultato, invece, questa giornata si può considerare pessima, con il migliore dei nostri, Van Poppel, 19°. Peccato veramente per Leukemans che non riesce a trovare il giusto colpo di pedale e ha perso due ottime occasioni oggi e nella seconda tappa: parlerò con il corridore per capire cosa c'è che non va.

Comunque io avevo detto a Marzcynski di tirare a tutta in fuga...

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 12:23
da emmea90
Luigi Sacco ha scritto:Ennesima fuga per noi con Flecha e Westra, con lo spagnolo che è stato anche insiginto del premio della combattività. Dal punto di vista del risultato, invece, questa giornata si può considerare pessima, con il migliore dei nostri, Van Poppel, 19°. Peccato veramente per Leukemans che non riesce a trovare il giusto colpo di pedale e ha perso due ottime occasioni oggi e nella seconda tappa: parlerò con il corridore per capire cosa c'è che non va.

Comunque io avevo detto a Marzcynski di tirare a tutta in fuga...
Si ho capito, ma dietro tiravano cani e porci.
In fuga cerchiamo sempre di preferire di far entrare quelli che collaborano, specie in fughe più piccole di 12-13 uomini dove se qualcuno "fa il furbo" solitamente salta l'accordo.

Due scattini ad inizio tappa non influiscono - è come dire che se un corridore sprinta per il TV poi non può vincere la tappa. Non è PCM.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 15:30
da Balaverde95
Alexis Hemme Méas ha scritto:Due scattini ad inizio tappa non influiscono - è come dire che se un corridore sprinta per il TV poi non può vincere la tappa. Non è PCM.
Appunto perché non è PCM si fatica di più. Sul gioco dopo pochi km hai già la gialla piena, nel ciclismo quello vero no.
A fare il traguardo volante non si fa neanche la metà della fatica che si fa per entrare in fuga.
Cazzo però guardate qualche gara....

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 16:00
da Andrepg
Rafael Unzué ha scritto:
André Du Pin ha scritto: |pap2 |pap2 |pap2
Ma cosa ne vuole capire di ciclismo uno la cui unica parte del corpo ad avere "ospitato" dell'acido lattico è il braccio destro |ghirar
Disse quello che l'acido lattico al braccio destro lo fa regolarmente accumulare al fratellino per conto suo

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 16:01
da emmea90
Rafael Unzué ha scritto:
Alexis Hemme Méas ha scritto:Due scattini ad inizio tappa non influiscono - è come dire che se un corridore sprinta per il TV poi non può vincere la tappa. Non è PCM.
Appunto perché non è PCM si fatica di più. Sul gioco dopo pochi km hai già la gialla piena, nel ciclismo quello vero no.
A fare il traguardo volante non si fa neanche la metà della fatica che si fa per entrare in fuga.
Cazzo però guardate qualche gara....
Chissà come mai anche Marquetz, che corre, la pensa come il sottoscritto. E' sempre stato così anche nelle precedenti edizioni del gioco.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 17:20
da emmea90
Postato il processo

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 17:37
da Cadel95
Mi ero scordato di fare le congratulazioni a Sagan per essere stato il primo a vincere due tappe in questa edizione.
Alexis Hemme Méas ha scritto: Si ho capito, ma dietro tiravano cani e porci.
In fuga cerchiamo sempre di preferire di far entrare quelli che collaborano, specie in fughe più piccole di 12-13 uomini dove se qualcuno "fa il furbo" solitamente salta l'accordo.
Ci siamo capiti male: io intendevo che quando è partita la fuga hai scritto che tiravano solo gli Argos mentre avrebbe dovuto tirare anche Marzcynski, avendo il compito di tirare a tutta.
Ci mancherebbe pure che dietro non ci riprendevano nel finale con tutte le squadre che tiravano ;)
André Du Pin ha scritto: Disse quello che l'acido lattico al braccio destro lo fa regolarmente accumulare al fratellino per conto suo
Se litigate voi due a me non mi ci tiri certamente in mezzo. Quindi se vuoi tirare in ballo qualcuno guarda in casa tua.
E smettetela che siete demenziali nonrulo

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 17:50
da emmea90
Luigi Sacco ha scritto:Mi ero scordato di fare le congratulazioni a Sagan per essere stato il primo a vincere due tappe in questa edizione.
Alexis Hemme Méas ha scritto: Si ho capito, ma dietro tiravano cani e porci.
In fuga cerchiamo sempre di preferire di far entrare quelli che collaborano, specie in fughe più piccole di 12-13 uomini dove se qualcuno "fa il furbo" solitamente salta l'accordo.
Ci siamo capiti male: io intendevo che quando è partita la fuga hai scritto che tiravano solo gli Argos mentre avrebbe dovuto tirare anche Marzcynski, avendo il compito di tirare a tutta.
Ci mancherebbe pure che dietro non ci riprendevano nel finale con tutte le squadre che tiravano ;)
André Du Pin ha scritto: Disse quello che l'acido lattico al braccio destro lo fa regolarmente accumulare al fratellino per conto suo
Se litigate voi due a me non mi ci tiri certamente in mezzo. Quindi se vuoi tirare in ballo qualcuno guarda in casa tua.
E smettetela che siete demenziali nonrulo
Si ma è anche abbastanza logico che non tirino per non portar in carrozza Sagan a vincere la tappa se l'obiettivo è la vittoria di tappa e cerchino piuttosto una nuova fuga come è stato per Flecha.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 19:29
da Balaverde95
André Du Pin ha scritto:
Rafael Unzué ha scritto:
André Du Pin ha scritto: |pap2 |pap2 |pap2
Ma cosa ne vuole capire di ciclismo uno la cui unica parte del corpo ad avere "ospitato" dell'acido lattico è il braccio destro |ghirar
Disse quello che l'acido lattico al braccio destro lo fa regolarmente accumulare al fratellino per conto suo
Eppure lo dovresti sapere chi si fa venire l'acido lattico per me |giur
Alexis Hemme Méas ha scritto:
Rafael Unzué ha scritto:
Alexis Hemme Méas ha scritto:Due scattini ad inizio tappa non influiscono - è come dire che se un corridore sprinta per il TV poi non può vincere la tappa. Non è PCM.
Appunto perché non è PCM si fatica di più. Sul gioco dopo pochi km hai già la gialla piena, nel ciclismo quello vero no.
A fare il traguardo volante non si fa neanche la metà della fatica che si fa per entrare in fuga.
Cazzo però guardate qualche gara....
Chissà come mai anche Marquetz, che corre, la pensa come il sottoscritto. E' sempre stato così anche nelle precedenti edizioni del gioco.
Non sapevo che Marquetz facesse 180 e passa km.....
Lo sanno anche i muri che le gare professionistiche sono completamente diverse dal resto delle altre corse |dalem
Ed ecco perché molti ti accusano di poca realisticità |giur
Domani mi voglio godere qualche perla in salita RULES

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 31/07/2013, 21:43
da Andrepg
E allora lascia l'ammiraglia a qualcuno più contento di fare questo gioco, che non viene improvvisato da ieri, ma da 6 anni. Facciamo un bel sondaggio, chi pensava che Sagan non dovesse vincere la volata per aver fatto uno scattino, rimanendo sempre a ruota a 180 km dall'arrivo? Continua pure a farti le tue seghe mentali.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 1:51
da Balaverde95
André Du Pin ha scritto:E allora lascia l'ammiraglia a qualcuno più contento di fare questo gioco, che non viene improvvisato da ieri, ma da 6 anni. Facciamo un bel sondaggio, chi pensava che Sagan non dovesse vincere la volata per aver fatto uno scattino, rimanendo sempre a ruota a 180 km dall'arrivo? Continua pure a farti le tue seghe mentali.
Le seghe mentali te le stai facendo tu e pure parecchie |ghirar
W il sondaggino!!! |ghirar |ghirar |ghirar

Infatti sto continuando solo perché quando mi prendo un impegno di solito lo porto a termine. Dal prossimo anno col cazzo che mi ci vedi, sfigato |giur

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 1:56
da Balaverde95
Basta vedere che Sagan è arrivato secondo alla Roubaix per capire quanto lo sopravvalutate. Entro qualche anno potrebbe anche riuscire a vincerla, ma per ora non se la può chiaramente giocare.
Ovviamente a meno che voi non pensate di capirne più dei tecnici della Cannondale |giur

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 2:08
da Andrepg
Ma naturalmente te ci capisci più di tutti, eh? Rinchiuditi in una stanza con solo le pareti bianche, lì potrai essere ascoltato quanto vuoi.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 2:12
da EROL95
si però se siete venuti qua a rompere i coglioni potete anche fare a meno di giocare è, cristo, se ognuno di noi per ogni singola stronzata rompe i coglioni ogni dannata tappa non si gioca più, vuoi vincere ogni tappa? vuoi fare il record dell'alpe con kittel? bene ti prendi e ti fai il tuo gioco e te ne stai la, cristo tutti noi abbiamo avuto delle incomprensioni con emmea o lasega o pigna, ma non è che ogni volta che non vinciamo veniamo qua a fare polemica

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 2:15
da Andrepg
Se risuccede una cosa simile, dato che questo è un gioco e qua ci si vuole divertire seguendo le regole del gioco (e qua quello che si decide noi in corsa è la realtà, se sagan ha vinto è perché sagan ne aveva), la prossima corsa che rivedrai sarà forse la Word Port Classic. All'inizio dell'anno avevamo già avvertito su queste cose e prima di te qua la cosa più "sgradevole" fu il DS Androni che dava dei dopati all'Astana (go lance era golance, è un caso a parte). Se continui così non sei gradito da NESSUNO.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 2:28
da Balaverde95
André Du Pin ha scritto:Ma naturalmente te ci capisci più di tutti, eh? Rinchiuditi in una stanza con solo le pareti bianche, lì potrai essere ascoltato quanto vuoi.
Quando mai ho detto che ci capisco più di tutti? |giur |giur |giur
Sicuramente ne capisco più di te che pensi al ciclismo guardando PCM |giur |giur
Eros de Col ha scritto:si però se siete venuti qua a rompere i coglioni potete anche fare a meno di giocare è, cristo, se ognuno di noi per ogni singola stronzata rompe i coglioni ogni dannata tappa non si gioca più, vuoi vincere ogni tappa? vuoi fare il record dell'alpe con kittel? bene ti prendi e ti fai il tuo gioco e te ne stai la, cristo tutti noi abbiamo avuto delle incomprensioni con emmea o lasega o pigna, ma non è che ogni volta che non vinciamo veniamo qua a fare polemica
Ti cito il mio messaggio dato che magari te lo sei perso:
Rafael Unzué ha scritto:Abbiamo fatto quello che dovevamo. Aspettare l'arrivo con Kittel era praticamente inutile, così abbiamo cercato di prendere punti in un altro modo. Brava la Cannondale a prevenire la nostra tattica e a chiuderci. Onore a loro. Ci aspettavamo qualcosa di più da John, che tra l'altro aveva una buona gamba.

Sagan entra in fuga due volte e poi vince anche la volata.....
Dove ho scritto che dovevo vincere io? Dove ho scritto che doveva vincere Kittel?
Non ho neanche detto niente quando Cavendish ha battuto Kittel, cosa che quest'anno, nel ciclismo quello vero, NON E' MAI SUCCESSA. Non mi pare che voglio tanto vincere.....
Speravo solo in un po' di oggettività nelle valutazioni, ma evidentemente non ci riescono.
La prossima volta, prima di rispondere rileggiti bene i messagi o comprati gli occhiali, magari non ci vedi tanto bene.

Ti devo citare i messaggi di lamentela oppure lo capisci da solo che hai detto una stronzata?
André Du Pin ha scritto:Se risuccede una cosa simile, dato che questo è un gioco e qua ci si vuole divertire seguendo le regole del gioco (e qua quello che si decide noi in corsa è la realtà, se sagan ha vinto è perché sagan ne aveva), la prossima cosa che rivedrai sarà forse la Word Port Classics.
:ah: :ah:
Ma sai che cazzo me ne fotte delle vittorie del Tour :ah:
Puoi farmi anche non vincere un cazzo, tanto la mia vita non gira tutto intorno a questo, a differenza della tua |ghirar

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 2:36
da EROL95
Rafael Unzué ha scritto:
André Du Pin ha scritto:Ma naturalmente te ci capisci più di tutti, eh? Rinchiuditi in una stanza con solo le pareti bianche, lì potrai essere ascoltato quanto vuoi.
Quando mai ho detto che ci capisco più di tutti? |giur |giur |giur
Sicuramente ne capisco più di te che pensi al ciclismo guardando PCM |giur |giur
Eros de Col ha scritto:si però se siete venuti qua a rompere i coglioni potete anche fare a meno di giocare è, cristo, se ognuno di noi per ogni singola stronzata rompe i coglioni ogni dannata tappa non si gioca più, vuoi vincere ogni tappa? vuoi fare il record dell'alpe con kittel? bene ti prendi e ti fai il tuo gioco e te ne stai la, cristo tutti noi abbiamo avuto delle incomprensioni con emmea o lasega o pigna, ma non è che ogni volta che non vinciamo veniamo qua a fare polemica
Ti cito il mio messaggio dato che magari te lo sei perso:
Rafael Unzué ha scritto:Abbiamo fatto quello che dovevamo. Aspettare l'arrivo con Kittel era praticamente inutile, così abbiamo cercato di prendere punti in un altro modo. Brava la Cannondale a prevenire la nostra tattica e a chiuderci. Onore a loro. Ci aspettavamo qualcosa di più da John, che tra l'altro aveva una buona gamba.

Sagan entra in fuga due volte e poi vince anche la volata.....
Dove ho scritto che dovevo vincere io? Dove ho scritto che doveva vincere Kittel?
Non ho neanche detto niente quando Cavendish ha battuto Kittel, cosa che quest'anno, nel ciclismo quello vero, NON E' MAI SUCCESSA. Non mi pare che voglio tanto vincere.....
Speravo solo in un po' di oggettività nelle valutazioni, ma evidentemente non ci riescono.
La prossima volta, prima di rispondere rileggiti bene i messagi o comprati gli occhiali, magari non ci vedi tanto bene.

Ti devo citare i messaggi di lamentela oppure lo capisci da solo che hai detto una stronzata?
ti devo comprare un cervello o lo capisci da solo che stai scrivendo stronzate da 2 pagine?
La vittoria di Kittel era un esempio, il mio messaggio era lamentela nei confronti del tuo comportamento ogni qualvolta succede qualcosa che va contro il tuo pensiero, che seconde te è la verità assoluta, quindi, te lo dico con calma magari capisci meglio, o la smetti con le polemiche inutile che francamente hanno sfracellato lo scroto a tutti qua dentro, o quella è la porta e te ne vai visto che nessuno ti tiene rinchiuso qua dentro

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 3:04
da Balaverde95
Eros de Col ha scritto:ti devo comprare un cervello o lo capisci da solo che stai scrivendo stronzate da 2 pagine?
La vittoria di Kittel era un esempio, il mio messaggio era lamentela nei confronti del tuo comportamento ogni qualvolta succede qualcosa che va contro il tuo pensiero, che seconde te è la verità assoluta, quindi, te lo dico con calma magari capisci meglio, o la smetti con le polemiche inutile che francamente hanno sfracellato lo scroto a tutti qua dentro, o quella è la porta e te ne vai visto che nessuno ti tiene rinchiuso qua dentro
La polemica è nata su questa riga qui:
Sagan entra in fuga due volte e poi vince anche la volata.....
Io ho solo riportato il mio pensiero.
Mai detto che la mia è la verità assoluta, a differenza di molti altri capiscioni in questi lidi. Se tu non sei abituato a difendere le tue idee, cazzi tuoi. L'ultima volta che mi è stata detta questa cosa era quando prima del Tour dicevo che Kittel era più forte di Cavendish e che nelle volate della Grande Boucle gli avrebbe aperto il culo, e sappiamo tutti come è andata a finire.
Il primo commento polemico l'ha scritto Pigna quindi evita di rompermi le palle dato che me le stai facendo girare anche abbastanza con in tuoi commentini della minchia. Fino al momento del messaggio del fido cagnolino di emmea avevo solo portato avanti la mia idea, che, a quanto mi risulta è più che lecito in qualsiasi parte d'Italia.
Se poi bisogna chinare il capo perché l'ha detto X, mi dispiace ma questo non rispecchia la mia filosofia di vita.

Ho già detto che me ne vado a fine anno, e il perché l'ho già detto.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 10:55
da emmea90
Ci sono delle regole banali di convivenza civile: se vuoi stare qua devi rispettare l'organizzazione del gioco e le sue scelte e non fare la quindicenne schizzata ad ogni tappa.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 12:16
da Sauber96
ma vogliamo parlare del vero scandalo? Ramunas si è staccato anche oggi nonrulo

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 12:25
da Camenzind
Licenziamenti in vista no? zizo

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 13:47
da NICONICK
Se li meriterebbero sisi zizi

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 16:48
da Gigilasegaperenne
La prossima volta che leggo una sequela di post in cui ci si accusa a vicenda di eccesso di onanismo in un topic di commento alla tappa, banno gli interessati senza neanche premurarmi di sapere chi ha cominciato. Se volete, vi aprite un topic in off topic e vi insultate finché vi pare; qui dentro, siete pregati di parlare della tappa. Ci sta lo scherzo o il cazzeggio in misura e soprattutto in forme contenute. Non voglio fare l'amministratore tiranno e penso di non aver mai bannato nessuno (tranne quella volta che ho trollato Pavone, ma è un altro discorso), ma non è tollerabile rileggere una discussione come questa.

Precisato questo, non riesco sinceramente a capire il motivo di tutto il baccano. Tutti hanno ovviamente il diritto di chiedere tutte le spiegazioni e i chiarimenti che vogliono e di essere in disaccordo con le valutazioni degli organizzatori, però non capisco - con tutto il rispetto - come una sconfitta di Rojas al cospetto di Sagan possa essere contestata sulla base di due scatti dello slovacco nei primi chilometri. Seriamente non avete mai visto un corridore generoso riuscire a vincere una volata? Bettini che batte Zabel a Salisburgo dopo essere scattato 75 volte me lo sono sognato io? E l'arrivo lì era in pianura, non era disegnato su misura per lui come quello di Limoges poteva essere per Sagan.
Ho fatto un esempio a caso, solo per dire che non mi pare l'episodio fosse così scandaloso da giudicare tante lamentele.

Può darsi che io e i miei soci sopravvalutiamo Sagan, però mi permetto di chiedere al contrario se siano giustificate tante proteste per la non-vittoria di un corridore che in 8 stagioni da professionista ha vinto 7 corse (solo negli ultimi 3 anni, Sagan ne ha vinte 45), che quest'anno si è trovato a giocarsi un successo di tappa al Tour in condizioni ideali, ed è stato battuto allo sprint da Trentin, venendo preceduto da quel noto drago delle volate di Andrew Talansky.

Ribadisco comunque che qualsiasi protesta è pienamente consentita, solo cercate di auto-moderarvi, perché altrimenti modero io.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 17:07
da Cristiano Ronaldo
Mi prendono per una persona cattiva adesso, visto che sono il tuo unico ban siinc

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 18:49
da Balaverde95
Mathieu La Sègue ha scritto:La prossima volta che leggo una sequela di post in cui ci si accusa a vicenda di eccesso di onanismo in un topic di commento alla tappa, banno gli interessati senza neanche premurarmi di sapere chi ha cominciato. Se volete, vi aprite un topic in off topic e vi insultate finché vi pare; qui dentro, siete pregati di parlare della tappa. Ci sta lo scherzo o il cazzeggio in misura e soprattutto in forme contenute. Non voglio fare l'amministratore tiranno e penso di non aver mai bannato nessuno (tranne quella volta che ho trollato Pavone, ma è un altro discorso), ma non è tollerabile rileggere una discussione come questa.

Precisato questo, non riesco sinceramente a capire il motivo di tutto il baccano. Tutti hanno ovviamente il diritto di chiedere tutte le spiegazioni e i chiarimenti che vogliono e di essere in disaccordo con le valutazioni degli organizzatori, però non capisco - con tutto il rispetto - come una sconfitta di Rojas al cospetto di Sagan possa essere contestata sulla base di due scatti dello slovacco nei primi chilometri. Seriamente non avete mai visto un corridore generoso riuscire a vincere una volata? Bettini che batte Zabel a Salisburgo dopo essere scattato 75 volte me lo sono sognato io? E l'arrivo lì era in pianura, non era disegnato su misura per lui come quello di Limoges poteva essere per Sagan.
Ho fatto un esempio a caso, solo per dire che non mi pare l'episodio fosse così scandaloso da giudicare tante lamentele.

Può darsi che io e i miei soci sopravvalutiamo Sagan, però mi permetto di chiedere al contrario se siano giustificate tante proteste per la non-vittoria di un corridore che in 8 stagioni da professionista ha vinto 7 corse (solo negli ultimi 3 anni, Sagan ne ha vinte 45), che quest'anno si è trovato a giocarsi un successo di tappa al Tour in condizioni ideali, ed è stato battuto allo sprint da Trentin, venendo preceduto da quel noto drago delle volate di Andrew Talansky.

Ribadisco comunque che qualsiasi protesta è pienamente consentita, solo cercate di auto-moderarvi, perché altrimenti modero io.
Giusto lasega. Mi scuso per il baccano che è venuto fuori, ma mi sono fatto un po' prendere la mano. Fermo restando che il primo commento polemico l'ha fatto Pigna (che dovrebbe essere un moderatore) ed io fino a quel momento avevo solo espresso la mia idea, cosa che, come hai detto tu, è più che lecita.

Non sto di certo contestando la sconfitta di Rojas, né perché è nei miei interessi né perché, nonostante sia un suo grande fan, lo ritengo all'altezza di battere Sagan. E' sempre stato un buon corridore, ma da quando lo scorso anno si ruppe la clavicola al Tour non è stato più lo stesso. E poi non è mai stato un gran vincente, soprattutto, secondo me, per una certa paura di vincere e di limare. Tra l'atro erol ha anche detto che aveva una brutta forma.
Io stavo contestando la vittoria di Sagan, non la sconfitta di altri. Certo è che Gerrans (anche di lui non so la forma) avrebbe potuto batterlo, sia perché l'arrivo è adatto, sia perché era più fresco e sia perché ha dimostrato di poterlo battere anche quando le volate sono favorevoli a Sagan (Calvi). O anche il mio Degenkolb che con un +4 non capisco come abbia fatto a fare 4° dato che è molto adatto a questo arrivo e doveva stare alla ruota di Sagan. E lui di sicuro è un vincente, 5 tappe alla Vuelta parlano per lui. Con forme alte ho visto succedere cose molto più assurde di una vittoria del tedesco su questo arrivo.

Le lamentele sono partite da questa frase:
Sagan entra in fuga due volte e poi vince anche la volata.....
Non mi pare chissà che e se mi fosse stato risposto soltanto che aveva recuperato e secondo loro aveva la gamba per vincere, mi sarebbe anche bastato considerando la sopravvalutazione di Sagan da parte loro. Però questo è stato detto molto più tardi. Prima mi è stato risposto che uno ad entrare in fuga al Tour non fa fatica. Questo vuol dire non capire una minchia di ciclismo. Poi è arrivato il commento con la risata di Pigna (quello che ha fatto partire la mia polemica contro di lui) perché contestava un commento sull'acido lattico, dimostrando di non conoscere minimamente le sue caratteristiche. Pensare veramente che durante una corsa possa scomparire è fantascienza.

Sull'esempio di Bettini: ha più volte dimostrato di essere un buon velocista anche in volate a ranghi compatti. Quel giorno poi era sicuramente in uno stato di grazia e la sua vittoria non è stata poi tanto stupefacente. Anche perché è vero che lui ha scattato tante volte, ma è vero anche che Zabel per rimanere nelle prime posizioni del gruppo ha fatto una bella fatica.

Ci può stare un po' di sopravvalutazione, ma un po' di realismo non guasterebbe. Contraddire i tecnici Cannondale secondo i quali Peter non è ancora adatto alla Roubaix mi pare una grossa pecca di superbia. Avesse fatto 5° lo avrei anche capito, ma 2° QUEST'ANNO non esiste.
In salita (e non solo) in questa stagione sono successe cose a dir poco assurde, ovviamente a favore di quelli che tifa emmea. Un po' di oggettività!
Poi non capisco alcune valutezioni: per qualcuno vengono considerati i risultati anche di parecchio tempo fa, per altri solo quelli degli ultimi anni. Un po' dei uniformità non farebbe male.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 18:55
da Cristiano Ronaldo
Rafael Unzué ha scritto:
Mathieu La Sègue ha scritto:La prossima volta che leggo una sequela di post in cui ci si accusa a vicenda di eccesso di onanismo in un topic di commento alla tappa, banno gli interessati senza neanche premurarmi di sapere chi ha cominciato. Se volete, vi aprite un topic in off topic e vi insultate finché vi pare; qui dentro, siete pregati di parlare della tappa. Ci sta lo scherzo o il cazzeggio in misura e soprattutto in forme contenute. Non voglio fare l'amministratore tiranno e penso di non aver mai bannato nessuno (tranne quella volta che ho trollato Pavone, ma è un altro discorso), ma non è tollerabile rileggere una discussione come questa.

Precisato questo, non riesco sinceramente a capire il motivo di tutto il baccano. Tutti hanno ovviamente il diritto di chiedere tutte le spiegazioni e i chiarimenti che vogliono e di essere in disaccordo con le valutazioni degli organizzatori, però non capisco - con tutto il rispetto - come una sconfitta di Rojas al cospetto di Sagan possa essere contestata sulla base di due scatti dello slovacco nei primi chilometri. Seriamente non avete mai visto un corridore generoso riuscire a vincere una volata? Bettini che batte Zabel a Salisburgo dopo essere scattato 75 volte me lo sono sognato io? E l'arrivo lì era in pianura, non era disegnato su misura per lui come quello di Limoges poteva essere per Sagan.
Ho fatto un esempio a caso, solo per dire che non mi pare l'episodio fosse così scandaloso da giudicare tante lamentele.

Può darsi che io e i miei soci sopravvalutiamo Sagan, però mi permetto di chiedere al contrario se siano giustificate tante proteste per la non-vittoria di un corridore che in 8 stagioni da professionista ha vinto 7 corse (solo negli ultimi 3 anni, Sagan ne ha vinte 45), che quest'anno si è trovato a giocarsi un successo di tappa al Tour in condizioni ideali, ed è stato battuto allo sprint da Trentin, venendo preceduto da quel noto drago delle volate di Andrew Talansky.

Ribadisco comunque che qualsiasi protesta è pienamente consentita, solo cercate di auto-moderarvi, perché altrimenti modero io.
Giusto lasega. Mi scuso per il baccano che è venuto fuori, ma mi sono fatto un po' prendere la mano. Fermo restando che il primo commento polemico l'ha fatto Pigna (che dovrebbe essere un moderatore) ed io fino a quel momento avevo solo espresso la mia idea, cosa che, come hai detto tu, è più che lecita.

Non sto di certo contestando la sconfitta di Rojas, né perché è nei miei interessi né perché, nonostante sia un suo grande fan, lo ritengo all'altezza di battere Sagan. E' sempre stato un buon corridore, ma da quando lo scorso anno si ruppe la clavicola al Tour non è stato più lo stesso. E poi non è mai stato un gran vincente, soprattutto, secondo me, per una certa paura di vincere e di limare. Tra l'atro erol ha anche detto che aveva una brutta forma.
Io stavo contestando la vittoria di Sagan, non la sconfitta di altri. Certo è che Gerrans (anche di lui non so la forma) avrebbe potuto batterlo, sia perché l'arrivo è adatto, sia perché era più fresco e sia perché ha dimostrato di poterlo battere anche quando le volate sono favorevoli a Sagan (Calvi). O anche il mio Degenkolb che con un +4 non capisco come abbia fatto a fare 4° dato che è molto adatto a questo arrivo e doveva stare alla ruota di Sagan. E lui di sicuro è un vincente, 5 tappe alla Vuelta parlano per lui. Con forme alte ho visto succedere cose molto più assurde di una vittoria del tedesco su questo arrivo.

Le lamentele sono partite da questa frase:
Sagan entra in fuga due volte e poi vince anche la volata.....
Non mi pare chissà che e se mi fosse stato risposto soltanto che aveva recuperato e secondo loro aveva la gamba per vincere, mi sarebbe anche bastato considerando la sopravvalutazione di Sagan da parte loro. Però questo è stato detto molto più tardi. Prima mi è stato risposto che uno ad entrare in fuga al Tour non fa fatica. Questo vuol dire non capire una minchia di ciclismo. Poi è arrivato il commento con la risata di Pigna (quello che ha fatto partire la mia polemica contro di lui) perché contestava un commento sull'acido lattico, dimostrando di non conoscere minimamente le sue caratteristiche. Pensare veramente che durante una corsa possa scomparire è fantascienza.

Sull'esempio di Bettini: ha più volte dimostrato di essere un buon velocista anche in volate a ranghi compatti. Quel giorno poi era sicuramente in uno stato di grazia e la sua vittoria non è stata poi tanto stupefacente. Anche perché è vero che lui ha scattato tante volte, ma è vero anche che Zabel per rimanere nelle prime posizioni del gruppo ha fatto una bella fatica.

Ci può stare un po' di sopravvalutazione, ma un po' di realismo non guasterebbe. Contraddire i tecnici Cannondale secondo i quali Peter non è ancora adatto alla Roubaix mi pare una grossa pecca di superbia. Avesse fatto 5° lo avrei anche capito, ma 2° QUEST'ANNO non esiste.
In salita (e non solo) in questa stagione sono successe cose a dir poco assurde, ovviamente a favore di quelli che tifa emmea. Un po' di oggettività!
Poi non capisco alcune valutezioni: per qualcuno vengono considerati i risultati anche di parecchio tempo fa, per altri solo quelli degli ultimi anni. Un po' dei uniformità non farebbe male.
Eh, tant'è che allo sterrato mi sono staccato dagli Sky e a crono mi sono beccato un eternità zizi

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 18:59
da emmea90
I risultati vengono considerati gli storici e solo parzialmente quelli degli utlimi anni.
Contador non prenderà mazzate da Froome ogni salita pur essendo considerato più debole, Cavendish è tutt'ora più forte di Kittel perché storicamente è così, Pinot ed Hesjedal non prenderanno le mazzate che han preso al Tour ma limiteranno, Evans idem può ancora fare una top 5, ecc...

Se dovessimo ripetere i risultati dell'ultimo Tour de france non avrebbe senso fare le tattiche. Diciamo che l'ultimo tour / anno ha un peso del 30-35%. Il 70-75% è la storia del corridore.
Poi è ovvio che se per due anni non azzecca nulla è considerato più scarso o, in alternativa, se emerge (tipo Quintana) è riconsiderato meglio.

Dopo la tappa dello sterrato non parlerei di favoritismi a Contador.
Che poi manco fossero i tempi dove Vinokurov vinceva quattro tappe. :neutral:
Le tappe inoltre non le decido da solo: le decide anche Pigna e ogni tanto anche lasega.

Ah, Sagan ha fatto 2° in una Roubaix senza Boonen dove dietro si son guardati e con +5 di forma....

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 19:17
da Balaverde95
Antoine Le Pavòn ha scritto:Eh, tant'è che allo sterrato mi sono staccato dagli Sky e a crono mi sono beccato un eternità zizi
Contador non è mai stato un fenomeno nè su sterrato nè su pavè, già ad aver staccato Quintana Valverde e Purito ti è andata di culo.
E' la prima crono che ti fa andare male, fino ad ora eri andato sempre troppo bene. Il problema è vedere Contador che stacca tutti in salita, cosa mai successa nè quest'anno nè lo scorso (tranne a Fuente Dé, ma non mi pare un tappa da prendere come esempio).
Come fai tu a fare vittima? :ah:
Alexis Hemme Méas ha scritto:I risultati vengono considerati gli storici e solo parzialmente quelli degli utlimi anni.
Contador non prenderà mazzate da Froome ogni salita pur essendo considerato più debole, Cavendish è tutt'ora più forte di Kittel perché storicamente è così, Pinot ed Hesjedal non prenderanno le mazzate che han preso al Tour ma limiteranno, Evans idem può ancora fare una top 5, ecc...

Se dovessimo ripetere i risultati dell'ultimo Tour de france non avrebbe senso fare le tattiche. Diciamo che l'ultimo tour / anno ha un peso del 30-35%. Il 70-75% è la storia del corridore.
Poi è ovvio che se per due anni non azzecca nulla è considerato più scarso o, in alternativa, se emerge (tipo Quintana) è riconsiderato meglio.

Dopo la tappa dello sterrato non parlerei di favoritismi a Contador.
Che poi manco fossero i tempi dove Vinokurov vinceva quattro tappe. :neutral:
Le tappe inoltre non le decido da solo: le decide anche Pigna e ogni tanto anche lasega.

Ah, Sagan ha fatto 2° in una Roubaix senza Boonen dove dietro si son guardati e con +5 di forma....
Io non ho detto di considerare l'ultimo Tour, ho detto di avere un po' di uniformità.
Per De Gendt, Rujano, SS, Kreuziger (ovviamente per lui è positiva la cosa) e altri valgono gli ultimi tempi, per gente come Anton (sono un suo estimatore, ma è da più di due anni che non fa una beata minchia), Contador, Cavendish ecc.. valgono i tempi andati.
Cavendish non è più forte storicamente di Kittel perché già lo scorso anno al Tour se non fosse stato male gli avrebbe potuto fare il culo. E Kittel ha 25 anni, quindi non so su che storia sia fondata la sua superiorità. Credere a gente come quella sottospecie di donna della De Stefano che sbraita "BEST EVER!" perché ha battuto Viviani e Modolo è a dir poco assurdo.
Il fido non mi pare sia un "haters"(cit) di Albertino, anzi.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 19:23
da Andrepg
Kittel superiore storicamente a Cavendish? Ok...

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 19:26
da emmea90
Cavendish è superiore a Kittel. Questo è un punto su cui tutti e tre gli organizzatori sono ampiamente concordi. Se poi hai altri valori in testa sbagliati (tipo Valverde più forte di Contador in salita) non è colpa mia.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 19:28
da Cristiano Ronaldo
Rafael Unzué ha scritto:
Antoine Le Pavòn ha scritto:Eh, tant'è che allo sterrato mi sono staccato dagli Sky e a crono mi sono beccato un eternità zizi
Contador non è mai stato un fenomeno nè su sterrato nè su pavè, già ad aver staccato Quintana Valverde e Purito ti è andata di culo.
E' la prima crono che ti fa andare male, fino ad ora eri andato sempre troppo bene. Il problema è vedere Contador che stacca tutti in salita, cosa mai successa nè quest'anno nè lo scorso (tranne a Fuente Dé, ma non mi pare un tappa da prendere come esempio).
Come fai tu a fare vittima? :ah:
Alexis Hemme Méas ha scritto:I risultati vengono considerati gli storici e solo parzialmente quelli degli utlimi anni.
Contador non prenderà mazzate da Froome ogni salita pur essendo considerato più debole, Cavendish è tutt'ora più forte di Kittel perché storicamente è così, Pinot ed Hesjedal non prenderanno le mazzate che han preso al Tour ma limiteranno, Evans idem può ancora fare una top 5, ecc...

Se dovessimo ripetere i risultati dell'ultimo Tour de france non avrebbe senso fare le tattiche. Diciamo che l'ultimo tour / anno ha un peso del 30-35%. Il 70-75% è la storia del corridore.
Poi è ovvio che se per due anni non azzecca nulla è considerato più scarso o, in alternativa, se emerge (tipo Quintana) è riconsiderato meglio.

Dopo la tappa dello sterrato non parlerei di favoritismi a Contador.
Che poi manco fossero i tempi dove Vinokurov vinceva quattro tappe. :neutral:
Le tappe inoltre non le decido da solo: le decide anche Pigna e ogni tanto anche lasega.

Ah, Sagan ha fatto 2° in una Roubaix senza Boonen dove dietro si son guardati e con +5 di forma....
Io non ho detto di considerare l'ultimo Tour, ho detto di avere un po' di uniformità.
Per De Gendt, Rujano, SS, Kreuziger (ovviamente per lui è positiva la cosa) e altri valgono gli ultimi tempi, per gente come Anton (sono un suo estimatore, ma è da più di due anni che non fa una beata minchia), Contador, Cavendish ecc.. valgono i tempi andati.
Cavendish non è più forte storicamente di Kittel perché già lo scorso anno al Tour se non fosse stato male gli avrebbe potuto fare il culo. E Kittel ha 25 anni, quindi non so su che storia sia fondata la sua superiorità. Credere a gente come quella sottospecie di donna della De Stefano che sbraita "BEST EVER!" perché ha battuto Viviani e Modolo è a dir poco assurdo.
Il fido non mi pare sia un "haters"(cit) di Albertino, anzi.
Eh, Contador all'Eneco è andato male.. certo!
Il raffronto con lo sterrato non c'è, ma non mi pare sia una pippa quando si tratta di andare in pianura (vedi la tappa del ventaglio ad esempio)
In salita ho staccato UNA, sola volta Froome a Bisanne, le altre cose che ho vinto le ho vinte con il cervello.. ah, sei l'unico che fa polemiche quando le cose non ti vanno a genio, fatti due conti e vedi un pò chi sta facendo una figura pessima per quello che dovrebbe essere un divertimento.

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 19:38
da Balaverde95
André Du Pin ha scritto:Kittel superiore storicamente a Cavendish? Ok...
Questa storia dello "storicamente" è una troiata di livello incredibile tirata fuori dal capiscione qui sotto. ORA Kittel è superiore a Cavendish e pure di parecchio.
Alexis Hemme Méas ha scritto:Cavendish è superiore a Kittel. Questo è un punto su cui tutti e tre gli organizzatori sono ampiamente concordi. Se poi hai altri valori in testa sbagliati (tipo Valverde più forte di Contador in salita) non è colpa mia.
Su quali basi sarebbe superiore? Vi rendete conto che non l'ha mai battuto in tutto l'anno? MAI! Neanche una piccolissima volta!
Te l'avevo detto ad inizio Tour che gli avrebbe fatto il culo e così è stato, tu la pensavi diversamente e hai sbagliato (come spesso accade).
Ma perché tiri fuori nomi a cazzo? Che c'entra ora Valverde? Tu sei paranoico... Che al Tour gli sia stato superiore è alla luce degli occhi e te l'ha detto anche lasega, poi se per te Contador è il più forte della storia non è colpa mia. Valverde è sempre stato inferiore a Contador in salita, apparte negli ultimi tempi (cioè dopo la squalifica di Contador. Non è un'accusa di doping, evita di iniziare a frignare).

Finiamola qui tanto abbiamo visioni completamente differenti e nessuno le cambierà. Gli ultimi risultati danno ragione a me, però fa niente...

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 19:40
da Balaverde95
Antoine Le Pavòn ha scritto:Eh, Contador all'Eneco è andato male.. certo!
Il raffronto con lo sterrato non c'è, ma non mi pare sia una pippa quando si tratta di andare in pianura (vedi la tappa del ventaglio ad esempio)
In salita ho staccato UNA, sola volta Froome a Bisanne, le altre cose che ho vinto le ho vinte con il cervello.. ah, sei l'unico che fa polemiche quando le cose non ti vanno a genio, fatti due conti e vedi un pò chi sta facendo una figura pessima per quello che dovrebbe essere un divertimento.
L'unico? |giur :ah: :ah: :ah: :ah:
Ti devo postare le lamentele di tutti gli altri DS?
Finiscila via........

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 19:43
da emmea90
Rafael Unzué ha scritto:
André Du Pin ha scritto:Kittel superiore storicamente a Cavendish? Ok...
Questa storia dello "storicamente" è una troiata di livello incredibile tirata fuori dal capiscione qui sotto. ORA Kittel è superiore a Cavendish e pure di parecchio.
Alexis Hemme Méas ha scritto:Cavendish è superiore a Kittel. Questo è un punto su cui tutti e tre gli organizzatori sono ampiamente concordi. Se poi hai altri valori in testa sbagliati (tipo Valverde più forte di Contador in salita) non è colpa mia.
Su quali basi sarebbe superiore? Vi rendete conto che non l'ha mai battuto in tutto l'anno? MAI! Neanche una piccolissima volta!
Te l'avevo detto ad inizio Tour che gli avrebbe fatto il culo e così è stato, tu la pensavi diversamente e hai sbagliato (come spesso accade).
Ma perché tiri fuori nomi a cazzo? Che c'entra ora Valverde? Tu sei paranoico... Che al Tour gli sia stato superiore è alla luce degli occhi e te l'ha detto anche lasega, poi se per te Contador è il più forte della storia non è colpa mia. Valverde è sempre stato inferiore a Contador in salita, apparte negli ultimi tempi (cioè dopo la squalifica di Contador. Non è un'accusa di doping, evita di iniziare a frignare).

Finiamola qui tanto abbiamo visioni completamente differenti e nessuno le cambierà. Gli ultimi risultati danno ragione a me, però fa niente...
Si, infatti Valverde ha vinto tre Tour de France. Ma per favore non dire cazzate. Se per te Valverde è superiore a Contador in salita hai sbagliato forum, vai su quello della Movistar o su quello dell'Operation Puerto.
Kittel e Cavendish si sono incontrati al Tour e allo Schildenpris. Cavendish al tour ha comunque vinto due tappe più il giro. Il confronto diretto conta poco specie se uno ha faticato al giro, specie se qua ha Boonen che al Tour vero non aveva dato che Kittel ha anche e soprattutto vinto per il treno.

I valori li decidiamo noi, non te (per fortuna, altrimenti ci troveremmo un Tour de France in cui Valverde è in giallo, Quintana secondo e Kittel che vince tutti gli sprint)

EDIT:
facendo una mera questione di cifre non vedo un anno in cui Kittel sia stato superiore a Cavendish
http://www.cqranking.com/men/asp/gen/ri ... derid=3448 e http://www.cqranking.com/men/asp/gen/ri ... derid=6784

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 22:16
da Balaverde95
Alexis Hemme Méas ha scritto:
Rafael Unzué ha scritto:
André Du Pin ha scritto:Kittel superiore storicamente a Cavendish? Ok...
Questa storia dello "storicamente" è una troiata di livello incredibile tirata fuori dal capiscione qui sotto. ORA Kittel è superiore a Cavendish e pure di parecchio.
Alexis Hemme Méas ha scritto:Cavendish è superiore a Kittel. Questo è un punto su cui tutti e tre gli organizzatori sono ampiamente concordi. Se poi hai altri valori in testa sbagliati (tipo Valverde più forte di Contador in salita) non è colpa mia.
Su quali basi sarebbe superiore? Vi rendete conto che non l'ha mai battuto in tutto l'anno? MAI! Neanche una piccolissima volta!
Te l'avevo detto ad inizio Tour che gli avrebbe fatto il culo e così è stato, tu la pensavi diversamente e hai sbagliato (come spesso accade).
Ma perché tiri fuori nomi a cazzo? Che c'entra ora Valverde? Tu sei paranoico... Che al Tour gli sia stato superiore è alla luce degli occhi e te l'ha detto anche lasega, poi se per te Contador è il più forte della storia non è colpa mia. Valverde è sempre stato inferiore a Contador in salita, apparte negli ultimi tempi (cioè dopo la squalifica di Contador. Non è un'accusa di doping, evita di iniziare a frignare).

Finiamola qui tanto abbiamo visioni completamente differenti e nessuno le cambierà. Gli ultimi risultati danno ragione a me, però fa niente...
Si, infatti Valverde ha vinto tre Tour de France. Ma per favore non dire cazzate. Se per te Valverde è superiore a Contador in salita hai sbagliato forum, vai su quello della Movistar o su quello dell'Operation Puerto.
Kittel e Cavendish si sono incontrati al Tour e allo Schildenpris. Cavendish al tour ha comunque vinto due tappe più il giro. Il confronto diretto conta poco specie se uno ha faticato al giro, specie se qua ha Boonen che al Tour vero non aveva dato che Kittel ha anche e soprattutto vinto per il treno.

I valori li decidiamo noi, non te (per fortuna, altrimenti ci troveremmo un Tour de France in cui Valverde è in giallo, Quintana secondo e Kittel che vince tutti gli sprint)

EDIT:
facendo una mera questione di cifre non vedo un anno in cui Kittel sia stato superiore a Cavendish
http://www.cqranking.com/men/asp/gen/ri ... derid=3448 e http://www.cqranking.com/men/asp/gen/ri ... derid=6784
:ah: :ah: :ah: :ah:
Ma come cazzo fai a non sapere neanche leggere :ah: :ah:
Lo hai anche evidenziato :ah: :ah: :ah:
Continui a citare l'OP, però c'era anche AC |ghirar |ghirar
Si sono incontrati anche allo ZLM toer e le ha prese anche lì |giur |giur
L'unico motivo per cui Cavendish è davanti a Kittel quest'anno è perché è stato il corridore che ha fatto più km DI TUTTI (http://www.procyclingstats.com/rankings/104131-Distance). Quanto il cazzo che ha fatto più punti |ghirar |ghirar |ghirar
La prossima volta quando vuoi dire qualcosa leggi bene e pensa prima di dare fiato a cazzo |ghirar |ghirar |ghirar |ghirar

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 22:28
da emmea90
Quindi il dubbio che magari al Tour fosse più stanco non ti sfiora? Comunque hai ufficialmente rotto il cazzo. A tutti. Da domani l'Argos si cerca un altro DS.
Non starò qua a farmi prendere per il culo da te. Nè io, nè gli altri.
Ti sollevo io dall'impegno così puoi finalmente andartene libero, contento?

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 22:35
da Andrepg
Alexis Hemme Méas ha scritto:Quindi il dubbio che magari al Tour fosse più stanco non ti sfiora? Comunque hai ufficialmente rotto il cazzo. A tutti. Da domani l'Argos si cerca un altro DS.
Non starò qua a farmi prendere per il culo da te. Nè io, nè gli altri.
Ti sollevo io dall'impegno così puoi finalmente andartene libero, contento?
Lo sollevi? |schum

Volevi dire lo solleviamo? |web

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 22:37
da Balaverde95
Alexis Hemme Méas ha scritto:Quindi il dubbio che magari al Tour fosse più stanco non ti sfiora? Comunque hai ufficialmente rotto il cazzo. A tutti. Da domani l'Argos si cerca un altro DS.
Non starò qua a farmi prendere per il culo da te. Nè io, nè gli altri.
Ti sollevo io dall'impegno così puoi finalmente andartene libero, contento?
Cioè tu spari cazzate e io vengo sollevato |giur |giur
Grazie comunque |panda |panda |panda

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 22:49
da ian
la cosa più "sgradevole" fu il DS Androni che dava dei dopati all'Astana
|dalem
A parte che me ne ricorderei, ma non ho mai pensato una cosa simile :nana:

Re: 7a Tappa: Parthenay > Limoges 185,5 Km

Inviato: 01/08/2013, 22:57
da Andrepg
ian ha scritto:
la cosa più "sgradevole" fu il DS Androni che dava dei dopati all'Astana
|dalem
A parte che me ne ricorderei, ma non ho mai pensato una cosa simile :nana:
Era il DS prima di te zizo