Pagina 2 di 2

11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 06/08/2013, 23:44
da emmea90
11a TAPPA: PAU > ARGELES-GAZOST 162 km
Planimetria
Immagine
Altimetria
Immagine
Col du Marie Blanque
Immagine
Col d'Aubisque
Immagine
Col de Spandelles
Immagine
Ultimi km
Immagine
Dopo il giorno di riposo, il Tour de France torna immediatamente a salire, andando a confrontarsi con il primo grande massiccio. Nel rispetto della classica rotazione, toccherà questa volta ai Pirenei essere scalati per primi, con due frazioni fra loro molto diverse, ma entrambe favorevoli a chi vorrà dare battaglia.
La due-giorni inizierà a Pau, sede di tappa tradizionale della Grande Boucle, che nella 100a edizione sarà toccata quale località di partenza. I primi 45 km di gara si snoderanno su un tracciato altimetricamente agevole, senza asperità giudicate degne di un Gran Premio della Montagna. Quando, giunti ad Escot, i corridori si troveranno di fronte le prime rampe, sarà subito ora di fare sul serio: la prima salita in programma sarà infatti il Col de Marie-Blanque, ascesa di 1a categoria, con i suoi 9 km e 300 metri al 7,6% di pendenza media. Dato ancor più significativo, negli ultimi 4 km la media si impenna all'11,5%: se qualcuno dovesse trovare il coraggio di fare corsa dura da subito, già qui potrebbero saltare alcuni nomi blasonati lontani dalla miglior condizione.
Dopo la vetta, una dozzina di chilometri di discesa - agevole nella prima parte, più ripida nella seconda - e una decina di pianura accompagneranno la corsa al traguardo volante di Laruns (km 73,5), collocato poco prima dell'approccio del Col d'Aubisque. Secondo totem pirenaico dietro al Tourmalet, l'Aubisque misura 16,6 km, per una pendenza del 7,2% che potrebbe stuzzicare qualche coraggioso, magari premunitosi in precedenza spedendo in avanscoperta uno o più compagni di squadra con cui affrontare una parte dei 69 km rimanenti. Difficile, infatti, resistere altrimenti ai circa 30 km di discontinua discesa successivi - inframmezzati dal breve e pedalabile strappo del Col du Soulor, nemmeno classificato come GPM - e soprattutto ai quasi 20 km di fondovalle lievemente tendente a salire fino a Luz-Saint-Sauveur.
Solo allora la presenza di compagni diventerà pressoché irrilevante, se non al fine di preparare l'offensiva dei capitani. Dai -23 ai -4 all'arrivo, infatti, i corridori dovranno arrampicarsi fino ai 2115 metri del Col du Tourmalet, lungo 19 km di scalata al 7,4% di pendenza media. Le rampe più dure arriveranno in prossimità del Gran Premio della Montagna, ma sarà la lunghezza e la costanza dell'ascesa a determinare le differenze tra i migliori, che avranno peraltro scarsissime possibilità di recupero una volta scollinati. Dalla cima al traguardo di La Mongie mancheranno infatti soltanto 4 km abbondanti, tutti in discesa - peraltro discretamente tecnica -. A dispetto del chilometraggio contenuto, è lecito attendersi divari significativi anche tra quanti puntano alla maglia gialla parigina.
In seguito alla frana che ha reso inagibile il Col du Tourmalet, il percorso è stato modificato nel tratto finale, quello successivo al Col d'Aubisque, e in quello iniziale, al fine di mantenere inalterato il chilometraggio originariamente previsto per la tappa. Il tratto pianeggiante in apertura di giornata è stato prolungato di una ventina di chilometri, senza l'aggiunta di difficoltà altimetriche significative. La fase calda della frazione inizierà sempre con il Col de Marie-Blanque e proseguirà ancora con il Col d'Aubisque, seguendo il disegno originario fino al Col du Soulor. A quel punto, quando all'arrivo mancheranno poco meno di 40 km, la corsa svolterà a sinistra, percorrendo la discesa dal versante settentrionale del colle, fino a Las Ganques. Inizierà allora la salita al Col de Spandelles, 10 km e 300 metri di ascesa all'8% di pendenza media, piuttosto regolare intorno all'8-9%, salvo un tratto di relativo respiro fra i -5 e i -3 al Gran Premio della Montagna. Dalla cima mancheranno poco meno di 16 km - quasi tutti in discesa - al nuovo traguardo, posto ad Argelès-Gazost.
GPM: Col de Marie-Blanque (1a categoria, 1037 m, 9,3 km al 7,2%, km 75); Col d'Aubisque (Hors Catégorie, 1709 m, 16,6 km al 7,2%, km 113); Col de Spandelles (1a categoria, 1378 m, 10,3 km all'8%, km 146,5)
TRAGUARDO VOLANTE: Laruns (km 73,5)

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 11/08/2013, 22:37
da ErLibano

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 11/08/2013, 22:44
da EROL95
bha, contador son due anni che non stacca nessuno in salita e qua, oltre ad andare come Froome, riesce a fare pure la differenza

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 11/08/2013, 22:47
da emmea90
Eros de Col ha scritto:bha, contador son due anni che non stacca nessuno in salita e qua, oltre ad andare come Froome, riesce a fare pure la differenza
A parte che Contador corre da meno di un anno e poi abbiamo detto che conta anche la storia del corridore oltre ad avere una forma migliore (così come Evans fa 3° l'anno scorso non combinando una cippa dal Tour 2011 vero) altrimenti non corriamo nemmeno il Tour e copiamo cosa succede al Tour reale :neutral:
Ti ricordo che alla Vuelta arrivava comunque con un Rodriguez in forma (lo stesso che poi quando l'ha trovata ha tenuto Froome) perdendo solo con lo scattino finale e quest'anno è capitato che arrivassero lui e Froome staccando gli altri in altre corse.

Diciamo che se fosse il MO di PCM, a parità di forma, per noi è insindacabilmente.
Froome 83, Contador 82, Nibali-Quintana 81, Rodriguez-Valverde 80. Poi conta forma e stanchezza e Quintana tra quelli davanti era il peggiore sisi

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 11/08/2013, 22:55
da EROL95
io mica parlavo di Quintana, io dico solo che non mi pare affatto realistico che Contador tenga Froome in salita, certo può succedere, ma uno deve avere 0 e l'altro +6, non è che di colpo contador possa tornare quello di Verbier quando è dal giro 2011 che in salita non stacca nessuno

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 11/08/2013, 23:01
da young
"Pessima giornata, qui sarà dura anche arrivare sul podio della classifica giovani"

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 11/08/2013, 23:03
da emmea90
Eros de Col ha scritto:io mica parlavo di Quintana, io dico solo che non mi pare affatto realistico che Contador tenga Froome in salita, certo può succedere, ma uno deve avere 0 e l'altro +6, non è che di colpo contador possa tornare quello di Verbier quando è dal giro 2011 che in salita non stacca nessuno
Contador per tenere froome basta che abbia 1-2 pt in più. Se becca +6 entra in modalità Verbier, se becca un -1 come al Puy si stacca anche da Rodriguez. E lo stesso vale per gli altri. E lo stesso valeva gli anni scorsi, aggiungerei, dove Froome è stato staccato da Rodriguez a Sainte Odile e ad Ax-3-domaines e ad Evans da Luz Ardiden ma non mi pare qualcuno abbia obiettato.

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 0:52
da Cristiano Ronaldo
Poi dici, perchè non vuoi giocare più.. perchè ogni volta c'è sempre qualcuno che ha da ridire e da rompere i coglioni..Ma vaffanculo vah.

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 1:00
da Cristiano Ronaldo

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 8:59
da alluddha
Arriverà anche il nostro giorno, non è ancora l'ora zizo

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 9:20
da nasdon33
Giornata difficile per noi. Scarponi alla fine sì è salvato, mentre Ulissi ha pagato un po' troppo il giorno di riposo.

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 9:39
da giusberto
Abbiamo limitato i danni in una tappa difficile con Navarro.... Tour più che mai aperto nelle prime posizioni: peccato per quel quarto d'ora che ci separa dal decimo

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 13:02
da Squiz
"Bravo Feillu a resistere e arrivare con i migliori, oggi era impossibile fare di più visto come si era messa la tappa"

E comunque prendetevela un po' più scialla e non prendetevela per ogni minima cosa su.. anche se tizio si stacca da caio o se sempronio stacca tutti nonostante non succeda nella realtà! è un gioco non è che vi cambia la vita se vincete una tappa o il tour qua zizo se ricopiassero i risultati del tour reale non avrebbe senso

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 15:45
da spartacus
Bravo Brice, ci riproveremo.

Re: 11a Tappa: Pau > Argeles-Gazost 162,0 km

Inviato: 12/08/2013, 18:25
da emmea90
Postato Tour di Sera