Pagina 1 di 1

Che cos'è e se i Francesi...

Inviato: 21/05/2011, 15:28
da emmea90
E se i francesi... è un gioco che vi permette di immedesimarvi nel direttore sportivo di una squadra di ciclismo, guidando una squadra al Tour de France secondo una varietà di soluzioni il cui unico limite è rappresentato dalla vostra fantasia.
Dopo aver scelto la vostra squadra fra quelle disponibili, prima di ogni tappa dovrete inviare la tattica del giorno agli organizzatori del gioco, che, sulla base di tutte le strategie raccolte, svilupperanno un racconto della corsa quanto più avvincente e realistico possibile. Fanno eccezione le frazioni a cronometro, in cui sarà sufficiente – eventualmente – indicare quali corridori disputeranno la prova cercando di risparmiare energie per i giorni a venire e quali cercheranno il miglior risultato possibile (nel caso in cui non venissero fornite indicazioni, gli organizzatori ipotizzeranno impegno da parte di chi potrebbe avere interesse a profonderlo, e risparmio di energie da parte di chi non nutre ambizioni di classifica e non ha possibilità di successo di tappa).
Ai direttori sportivi viene accordata pressoché totale libertà nello stabilire le condotte delle rispettive squadre, fatta eccezione per condotte antisportive, specie se mirate all’eliminazione di un solo corridore, o lesive dell’interesse del loro stesso team (per esempio il decidere deliberatamente di favorire un’altra squadra senza nessun tornaconto per la propria); viene concessa anche la possibilità di costruire alleanze con altre squadre.
Gli organizzatori hanno la possibilità di introdurre colpi di scena quali ritiri, crisi, cadute, guasti meccanici o malesseri da parte di alcuni corridori, che non vanno intese in nessuna misura come decisioni volte a danneggiare un direttore sportivo rispetto ad un altro, ma servono semplicemente a rendere più viva e verosimile la corsa. Analogamente, il fatto di far prevalere un corridore rispetto ad un altro, che è a discrezione degli organizzatori, o l’eventuale mancata riuscita di una tattica programmata non va interpretato come preferenza per un utente rispetto ad un altro, dettata da simpatie o antipatie personali.
Ampio spazio viene dato, oltre che alla cronaca della tappa, alla presentazione del percorso, dettagliatamente e scrupolosamente studiato e disegnato, e alla fase di anteprima e commento, sempre proposta in chiave ironica, con la "partecipazione" dell’équipe Rai.
Giocare è complessivamente più facile che spiegare il funzionamento, perciò iscrivetevi in massa!

Per dubbi di qualsiasi natura o per informazioni è sempre possibile chiedere delucidazioni agli organizzatori nello spazio dedicato al gioco sul forum, oppure in privato.